In te custodisci

lanostracommedia

In te custodisci
dolori mai dimenticati
come denti aguzzi
che ritornano a mordere
la carne stanca
Squarciata dall’amarezza
aspetta il sorriso
che da Lui verrà
Ma.Vi

La Sfera di Arnaldo Pomodoro , nel Cortile della Pigna nei Musei Vaticani.Opera del 1990. Molti la fanno girare ma la particolarità è data dal vento, quando soffia al tramonto su Roma, gira donando uno spettacolo unico di riflessi e giochi di luce.

View original post

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a In te custodisci

  1. antonio sereno ha detto:

    AHIME’ NON L’HO VISTA E NON SAPEVO CHE SI MUOVESSE COL VENTO. CERTO GLI SQUARCI SONO GIUSTIFICATI -FORSE ANCHE PICCOLI- DALLA ROVINA DI ROMA, POMODORO E’ STATO PROFETA E I TUOI VERSI LASCIANO UNA SPERANZA…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...