Archivi del mese: luglio 2016

Attesa

Aspettando di tornare al mare ti riposi sognando una barca azzurra Ma.Vi Foto di 65luna-Grazie

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Quotidianità

Fra luci ombre e colori scorre la vita nella semplice quotidianità Ma.Vi Foto di zivago42-Grazie

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Fresco amore

Fresco l’amore per te come un gelato dolce alla crema Ma.Vi ?

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

In posa

Modella in posa tra fiori mostri l’abito in elegante nero Ma.Vi Foto di Chiediloamanu-Grazie

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Danza in giallo

Soffia leggero vento di scirocco danzano le margherite di giallo vestite Ma.Vi Foto di Tiferett- Grazie

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E cadde il vento

Cadde il vento caddero le vele tutto era immobile non si sentiva respiro il sale bruciava la pelle vigile restava la mente elica instancabile girava una soluzione cercava il sole implacabile splendeva e poi si levò lo scirocco gira gira…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ogni gusto…un mondo

Vaniglia o crema torrone o pistacchio nocciola o cioccolato ogni gusto è un mondo fresco scende in gola deliziando palato e mente e alla fine il boccone croccante quella cialda che si scioglie la fine di un momento….celestiale Ma.Vi ?…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La formica

Dentro al fiore la formica cerca, trova e porta via invidio la sua forza la sua volontà mai stanca mai s’arrende intelligente e forte riesce sempre nell’impresa piccola ma saggia grande maestra di vita. Ma.Vi Foto di Chiediloamanu-Grazie ?

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Il campo di margherite

Lungo il sentiero verso il campo di margherite aspettasti impaziente e fu fra margherite gialle che dimenticasti il mondo ma non fu eterno amore oggi sola vai verso il campo a ricordare un felice momento Ma.Vi Foto di Tiferett-Grazie ?

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ricordi

E’ rimasto uguale il vecchio quartiere le stesse finestre colorate il sole e l’ombra e ancora io bambino con la sporta della spesa con la bottiglia di vino “stai attento, gridava il nonno” “mi raccomando “ e poi un sorriso…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento